loncandina-baccanti-2019_page-0001

Padova, Orto Botanico, 8 giugno 2019
 
direzione del progetto e traduzione dal greco: Caterina Barone
regia:  Francesco Puccio
aiuto regia e coreografie: Claudia Lo Casto
musiche originali: Ernesto Tortorella
 
DESCRIZIONE: LBaccanti di Euripide rappresentano uno degli esempi più significativi della permanenza dei temi del teatro antico sulla scena contemporanea, in quanto viene messo in scena, anzitutto, attraverso il conflitto tra Dioniso e Penteo, lo scontro tra due principi astratti, un’antinomia essenziale che appartiene tanto all’intero universo – espressa nei concetti di chaos logos – quanto alla società civile. Di qui, il carattere universale e contemporaneo che assume la vicenda raccontata da Euripide. L’irruzione di Dioniso nel tessuto civico di Tebe, città in cui è nato, eppure dove giunge in forma di “straniero”, giacché il re Penteo non ne vuole riconoscere la divinità e ne disprezza riti e costumi, diviene il simbolo della penetrazione perturbante di ciò che ci appartiene come individui e che, invano, una cultura fondata solo sulla razionalità e su norme prestabilite ha tentato di rimuovere.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>